Queste poche righe sono per lo più per chi è single, soprattutto se maschio. Potranno tornare utili anche a chi sia alle prime armi, dopo che per una vita c’ha pensato mamma…

Parliamo di pulizie (della camera da letto)!

Vi ricordate quando la mamma vi intimava di “pulire la camera”.. beh, adesso sapete che intendeva solo una piccola parte delle pulizie che si devono fare in camera da letto. Vi veniva richiesto di non lasciare troppa roba in giro, per lo più.

Adesso che siete voi gli unici responsabili della pulizia della camera, la cosa è diversa. Ecco allora 2 o 3 regole base da ricordare sempre.

8 Buone regole per la pulizia della camera da letto

2) Prima di pulire riordinate i capi di vestiario e qualsiasi altra cosa abbiate seminato per la stanza (proprio come quando eravate ragazzi-e)

4) I cuscini e le coperte devono essere messe all’aria almeno una volta a settimana.

6) Anche il materasso va pulito. Non serve spesso, ma una volta l’anno o 2 dovreste. Una buona soluzione è stendere uno strato di bicarbonato su tutta la superficie, lasciando poi riposare per un giorno intero. Per ultimo raccogliete il bicarbonato rimasto con l’aspirapolvere. Sistema ottimo sia come lavaggio che igienizzazione. Controllate che il vostro materasso non abbia indicazioni di lavaggio particolari.

8) Per pulire il pavimento, dipende da cosa è fatto. Particolare attenzione merita il parquet, ma non perchè servano prodotti costosi o strani: basta anzi uno straccio asciutto ed uno appena umido. Passate prima quest’ultimo e asciugate poi subito. I nemici del parquet sono infatti l’umidità e l’acqua, oltre alle rigature che potete fare spostando di forza la mobilia. I più esigenti potranno usare prodotti dedicati se il parquet lo vogliono particolarmente lucido (ma occhio che con le cere si volaaaaa).